PANBRIOCHE ALLO YOGURT CON MARMELLATA

il

Un panbrioche morbidissimo soffice e super profumato !!! un panbrioche da inzuppo selvaggio nel caffellatte della mattina …un panbrioche che vi fara’ iniziare benissimo la vostra giornata.

E’ una ricetta abbastanza semplice e veloce per essere un lievitato. Inoltre non contiene burro e lo yogurt alla vaniglia gli conferisci una fragranza unica

Purtroppo quando parliamo dei lievitati i tempi e la difficoltà’ aumentano rispetto ai dolci non lievitati ma vale la pena provare e prendersi un po di tempo per realizzarli.

In realta’ una volta preparato l’ impasto e messo a lievitare siete liberi di fare e andare dove volete …piu riposa meglio e’ !! Quindi potete tranquillamente fare le vostre commissioni , andare in palestra, uscire con gli amici, portare il bimbo a fare sport…non dovete stare a vegliare niente e nessuno. Trascorse le ore ( minimo 2 ) potrete procedere come da ricetta.

Vediamo insieme e passo passo come realizzare questo morbido Pan Brioche allo yogurt e marmellata

INGREDIENTI per una teglia da 25 cm

  • 250 gr farina 00
  • 250 gr farina Manitoba
  • 1 uovo
  • 80 gr olio di semi
  • 125 gr di yogurt bianco vanigliato o neutro
  • 100 gr di zucchero
  • 15 gr di lievito fresco
  • 100 ml di latte tiepido
  • scorza di mezzo limone biologico
  • aroma di vaniglia
  • marmellata di frutta a piacimento

PROCEDIMENTO 1 fase – con PLANETARIA

Prendete la planetaria e mettete il gancio a foglia.

Nel recipiente versate il latte tiepido e il lievito sbriciolato. Azionate la planetaria e fare sciogliere il lievito per un paio di minuti.

lievito nel latte

Aggiungete lo yogurt e continuate ad amalgamare. A questo punto aggiungete lo zucchero, l’olio di semi, l’uovo, l’aroma di vaniglia e la scorza di limone. Amalgamate bene tutti gli ingredienti ed aggiungete le farine precedentemente setacciate insieme, poco alla volta e sempre con la planetaria in azione.

Al termine, spegnete la planetaria e cambiate gancio. Dovrete mettere quello ad uncino.

Azionate di nuovo la planetaria e lavorate l’ impasto per almeno 10/15 minuti. L’impasto sarà pronto quando si staccherà dalle pareti e sarà avvolto al gancio.

A questo punto spegnete e versate l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato e proseguite come descritto nel “PROCEDIMENTO 2 FASE UNICO ED UGUALE ”

PROCEDIMENTO 1 fase – senza planetaria

In un recipiente versate il latte tiepido e il lievito sbriciolato. Fate sciogliere il lievito con l’aiuto di una forchetta.

Quando sara’ ben sciolto aggiungete lo yogurt e continuate ad amalgamare.

A questo punto aggiungete lo zucchero, l’olio di semi, l’uovo, l’aroma di vaniglia e la scorza di limone. Amalgamate bene tutti gli ingredienti con una frusta a mano.

Dopo di che aggiungete le farine precedentemente setacciate insieme, poco alla volta. Lavorate mano a mano l’impasto con le mani fino al termine delle farine. Continuate a lavorare fino a far assorbire le farine e poi versate l’ impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato. Dovrete lavorare l’impasto per almeno 15/20 minuti, e comunque fino a quando risultare elastico e liscio.

PROCEDIMENTO 2 fase – UNICO ED UGUALE

Con le mani create un panetto rotondo e mettetelo in una grande ciotola. Incidete dei tagli a forma di croce sulla superficie della pagnotta e coprite con pellicola e con un canovaccio.

fate un incisione a croce
coprite con pellicola trasparente e un canovaccio

Mettete il recipiente con l’ impasto nel forno spento e con luce accesa. Dovrà raddoppiare il suo volume. Potete anche lasciarlo fuori dal forno, purché in un luogo asciutto e riparato.

Ci vorranno circa 2/3 ore di lievitazione.

impasto raddoppiato di volume

Trascorso il tempo, prendete il vostro impasto e versatelo in un piano di lavoro infarinato. Create un filone e tagliate tanti piccoli pezzetti di uguale grammatura, più o meno 100 gr l’una.

In ciascuno pezzetto create al centro un buco e mettete dentro abbondante marmellata. Più marmellata mettete più buono sarà il risultato.

Richiudete il pezzetto di pasta creando una palla e posizionatela all’interno della teglia precedentemente oliata e infarinata.

Mettete le palline farcite una accanto all’altra fino a completare il dolce. Potete optare per una teglia da ciambella o una teglia unica.

Coprite con la pellicola e con un canovaccio e lasciate lievitare ancora per 45 minuti circa.

prima della lievitazione
dopo la lievitazione

A questo punto informate a 170 gr per 45 minuti circa, fino a che il panbrioche non sarà bello dorato e bello gonfio.

Lasciate raffreddare e poi toglietelo dallo stampo. Spolverizzare con dello zucchero a velo e servite

CONSIGLI

Potete farcire il Panbrioche con nutella o crema pasticcera …a voi la scelta

Potete fare tante piccoli panini farciti invece che un unico dolce

Potete dargli una forma diversa tipo treccia

Nel caso la superficie tenda a scurirsi troppo, copritela con della carta stagnola e continuate la cottura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...